Logo_regione_formazioneContinua_large

Formazione continua - Fase VI

Regione Lombardia ha pubblicato il nuovo avviso Dote Formazione Continua – Fase VI.

L’avviso è finalizzato a promuovere e migliorare la formazione continua di lavoratori e imprenditori, valorizzando il capitale umano delle imprese lombarde e incrementando la competitività d’impresa, tenendo in considerazione le profonde trasformazioni in atto nei modelli organizzativi e di business, con un riferimento anche alla formazione femminile quale utile strumento per attuare i principi di pari opportunità e di Responsabilità sociale d’Impresa.


Cosa offriamo:

ANT Srl offre il supporto completo nella progettazione ed erogazione di progetti formativi totalmente gratuiti. I percorsi verranno costruiti ad secondo le esigenze dei destinatari e in collaborazione con le aziende.



Destinatari:

Sono destinatari degli interventi di cui al presente Avviso lavoratrici e lavoratori operanti presso unità produttive localizzate nel territorio della regione Lombardia, rientranti nelle seguenti categorie contrattuali:

  • con contratto di lavoro di diritto privato a tempo indeterminato o a tempo determinato (in entrambi i casi sia a tempo pieno, sia a tempo parziale).
  • con contratto di lavoro intermittente (ai sensi del D.Lgs. 81/2015).
  • con contratto di apprendistato (ai sensi del D.Lgs. 81/2015) per la formazione addizionale a quella prevista dalla normativa di riferimento e riportata dal Piano Formativo Individuale.
  • soci-lavoratori di cooperative (sia che partecipino o non partecipino agli utili).

Sono, altresì, destinatari degli interventi di cui al presente Avviso, uomini e donne:

  • titolari e soci di imprese, di qualsiasi dimensione, iscritte alla Camera di Commercio di competenza, aventi sede operativa in Lombardia.
  • collaboratori o coadiuvanti dell’imprenditore che prestano in modo continuativo la propria attività di lavoro nell’impresa (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo), nel solo caso di impresa familiare di cui all’art. 230-bis del Codice Civile.
  • coadiuvanti delle imprese commerciali e soci lavoratori di imprese, compresi gli artigiani.liberi professionisti, che esercitano l’attività sia in forma autonoma che in forma associata.


Caratteristiche dell'agevolazione:

Il presente Avviso promuove e finanzia:

  • Progetti aziendali, elaborati sulla base delle esigenze formative di una singola impresa ed ai quali parteciperà esclusivamente il personale della medesima impresa,;
  • Progetti interaziendali, elaborati sulla base delle omogenee esigenze formative di almeno 3 imprese, a cui parteciperà esclusivamente il personale delle medesime imprese;
  • Progetti strategici Regionali, elaborati sulla base delle esigenze formative di una singola impresa o aggregazioni di imprese, che rientrano in una delle seguenti tipologie:
    • Imprese che hanno sottoscritto gli Accordi per la competitività, di cui alla DGR 1956 del 13 giugno 2014.
    • Imprese che aderiscono a uno dei Fondi Paritetici Interprofessionali che hanno sottoscritto l’Accordo Quadro regionale, di cui alla DGR 5670 del 11 ottobre 2016. I progetti formativi dovranno dare evidenza dell’implementazione di nuove conoscenze e competenze rispetto all’ULTIMO progetto, già approvato e finanziato, a partire dal 30 giugno 2015, dal Fondo Paritetico a cui sono iscritte. Nel caso di progetto interaziendale è possibile la partecipazione di aziende non aderenti al fondo per una quota non superiore al 25%.
    • Imprese inserite nei progetti di formazione continua previsti in attuazione della strategia nazionale Aree interne in Lombardia per le Aree Interne “Valchiavenna” e “Alta Valtellina”, di cui alle DGR 5229/2016, 5445/2016, 5933/2016 e 5995/2016, fermo restando le prescrizioni di cui ai DDUO 3284/2016 e 3817/2016.


Contattaci per ricevere maggiori informazioni:

[contact-form-7 id=”1090″ title=”Richiesta Informazioni_copy”]